Chi non deve insegnare il sardo

Fa bene ogni tanto rinfrescarsi la memoria. In questo caso è stata questa mamma a ricordarmi che ai propri figli bisogna dare sempre il buon esempio!

Ma quanto a scarso senso del ridicolo, anche le università italiane di Sardegna non scherzano: universidades de sardinnia

One Comment to “Chi non deve insegnare il sardo”

  1. Tutta colpa della Regione in questo caso, che continua a far finta di non capire che sarebbe un vantaggio anche in termini di immagine valorizzare la propria lingua. Andate anche a vedere cosa è successo al programma regionale per l’Alta Formazione voluto da Soru. Praticamente non esiste più. Da quest’anno le borse per il settore Arts and Humanities sono passate da circa 20 dello scorso anno a TRE: http://www.regione.sardegna.it/j/v/74?s=1&v=9&c=90&c1=90&id=22471
    Chiaramente poi non si distingue assolutamente fra chi si occupa di lingua sarda, di storia della Sardegna o in generale di tutte quelle cose che potrebbero portare lustro alla Sardegna. Quest’anno al primo posto c’è chi si occupa di “Film studies”. Immagino che la Regione ne riceverà grande lustro…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: