I giorni tristi dell’emergenza

Ricostruzione dell’armamento di un soldato “barbaro” stazionato a Nimega (Colonia Ulpia Noviomagus).

Come i Romani mettevano i barbari a custodire le loro frontiere minacciate dai barbari, gli Italiani hanno affidato ai banchieri il compito di difenderli dalla crisi scatenata dai banchieri.

E i Sardi–non ci vuole molta fantasia–si affideranno ancora una volta agli Italiani per salvarli dal casino provocato dagli Italiani.

Il tutto in nome dell’emergenza.

In nome dell’emergenza si continuerà a perpetuare la causa di tutti i problemi.

Quelli dei Sardi hanno tutti un’origine comune: la dipendenza culturale e psicologica delle classi dirigenti sarde dai magliari di oltretirreno.

Adesso vedremo cosa ci porterà il Supermagliaro.

 

ANNAMARIA RIVERA – Dalla repubblica delle banane all’austerità di un governo classista?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: