O Renato, come fare?

Mi è arrivata la news di Sardegna democratica, con il seguente articolo:

Soru: «L’isola deve bastare a se stessa» – rassegna stampa – Sardegna Democratica

Renato Soru propone una rivoluzione culturale, un cambiamento radicale di mentalità, ma non dice come vuole arrivarci.

Forse non lo sa neanche lui.

Allora non è una coincidenza che nel resoconto del suo intervento non si trovi una parola–UNA SOLA!–sul sardo.

Con quale cultura sarda si vuole arrivare a una Sardegna che basti a se stessa?

Chissà.

Forse è meglio chiedere a Salvatore Zedda di Ortacesus, eh?

2 Comments to “O Renato, come fare?”

  1. No est su solu a no nàrrere nudda a pitzus de su sardu, ma est istadu s’ùnicu a àere fatu cosas importantes pro su sardu. Proite dd’atacas diasi?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: