Giovani Sardi, andatevene dall’Italia!

Un articolo di Vito Biolchini (Dice Andrea: “Per i giovani sardi dovrebbe essere obbligatorio passare sei mesi della loro vita all’ ) sul suo blog mi offre lo spunto per riproporvi il mio vecchio pezzo:Sa limba de su famine? S’italianu!

No! I giovani non devono andar via dalla Sardegna: devono andar via dall’Italia!

Per scoprire che esistono anche stati che non sono in mano a politici corrotti o ai collusi con la malavita organizzata o basati sulla sfiducia reciproca tra istituzioni (corrotte) e cittadini (spesso corrotti anche loro). Per scoprire che lo stato può anche essere espressione della società, della comunità.

Non so se il succo di quello che dice Biolchini sia una critica alla Sardegna, ma io dico che la Sardegna da criticare, da rifiutare, da cui fuggire, è la Regione Sardegna, parte della Repubblica delle Banane Italiana.

La Sardegna da cui fuggire è quella periferia di Roma e Milano che ha rinunciato a essere se stessa.

La Sardegna in cui tornerei domani è l’ombelico del Mediterraneo occidentale, terra di antichissima cultura e di antichi legami con i paesi circostanti.

Restaurando la propria cultura e dignità e restaurando gli antichi legami con i suoi vicini, la Sardegna tornerà a essere il centro di un bacino enorme di civiltà e di ricchezza anche materiale.

Così i Sardi che vanno all’estero torneranno anche a domo issoro.

One Comment to “Giovani Sardi, andatevene dall’Italia!”

  1. PRIMA DI ANDARE VIA DALL`ITALIA BISOGNEREBBE ANDARCI.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: