Non idealizziamo i Catalani

Ieri Leo, l´amico catalano che mi ospita, mi ha raccontato che, poco dopo la fine del franchismo, il primo ministro spagnolo di allora dichiarò che in catalano non si poteva fare una lezione di fisica nucleare.

Il giorno dopo, all´università di Barcellona si tenne la prima lezione di fisica nucleare in catalano.

Perché è stato possibile? Per via dell´economia forte della Catalogna.

Gli intellettuali leccano sempre volentieri la mano che passa loro l´osso.

Ecco perché gli intellettuali sardignoli scrivono tutte quelle puttanate sul sardo: per compiacere i loro padroni italiani.

Ecco anche perché la maggior parte del lavoro di ammodernamento della lingua e della linguistica è stato effettuato da intellettuali sardi che non mangiano dal truogolo dell´università italiana.

A proposito di puttanate scritte da intellettuali sardignoli sul sardo: ne ho appena scoperta una colossale.

Ancora non ne parlo, perché prima ho voluto scrivere al redattore della rivista internazionale in cui dovrebbe essere  pubblicata.

Vediamo come reagisce. Vi posso però anticipare che mi si attribuiscono dichiarazioni contrarie alla LSC nel libro che ho pubblicato nel 2005, cioè prima perfino dell´istituzione della seconda commissione sulla lingua, quella che poi ha proposto la LSC.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: