La Repubblica degli ignoranti (o dei fascisti?)

L’incultura risorgimental-fascista della giornalista repubblichina CLAUDIA MORGOGLIONE (quando il nome è tutto un programma!) le ha giocato un brutto scherzo.

Intervistando Salvatore Mereu, il regista di Bellas Mariposas, la Morcoglione afferma: “Nel film lei fa parlare tutti i suoi personaggi in dialetto.”

(Dalla Sardegna alla Mostra di Venezia la scommessa delle Bellas Mariposas)

La repubblichina ignora o tralascia il fatto che il sardo sia riconosciuto dal sua stesso stato come lingua.

Ci si chiede: ma la Morcoglione è soltanto ignorante o anche risorgimental-fascista?

E il suo giornale, ormai, dovrebbe essere ribattezzato La Repubblica (di Salò).

4 Comments to “La Repubblica degli ignoranti (o dei fascisti?)”

  1. La sinistra radicalchic, quelli ai quali il muro di berlino è caduto in testa e ha fatto tanti bernoccoli ( cuncuveddos), Niente di peggio per il futuro della sardegna sarda. E …… forse anche per quella italiota.

  2. Io ci vedo una via di mezzo fra l’ignoranza e il conformismo (e anche queste due cose portano al fascismo).

  3. Cherio narrer puru chi cussa sinistra radicalchic est arrennegada che beccu in casteddu ca su sindigu non s’est impreadu pro sas nominas de su sovrintendente e de su direttore artisticu e pro isboligare sa chistione de sos depidos de su teatru cun sa cascia de sa regione. Chie si nde affuttidi de sa limba sarda e de s’iscrittura nuragica! E finamentas de s’agricultura e de su turismu!

  4. Iscusade, fui faeddende de su teatru liricu.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: