Is Sardos ratzistas? Ellus ca no?

002

Sardos ratzistas?

E proita no?

Bido in Facebook reatziones de spantu pro is cummentos ratzistas de Sardos contras a su ministru italianu Kyenge: unu pro totus: https://www.facebook.com/notes/michela-murgia/a-proposito-della-presenza-di-cecile-kyenge-a-cagliari-con-il-papa/10151677050728347

Su de pensare ki is Sardos podíant esser immunes dae su ratzismu, cussu emmo est ratzismu: e ita semus, una ratza superiore?

Su ratzismu est fisiologicu, deo creo ki esistat in donniunu de noso.

Dd’apo agatadu fintzas a intro de me e totu.

Non m’at fatu praxere mancu po nudda, ma non mi nde so negadu.

Comente incumentzant is arrexonos ratzistas?

–Deo non seo ratzista, ma…

Deo, a dolu mannu, tengio una parte legia in conca mia e custa parte cuntenit puru su tantu suo de ratzismu.

Malu meda a ammiter pro unu ki est stadu, issu e totu, unas cantas bortas vitima de su ratzismu de is áteros.

Bosáteros no, annó?

Bosáteros su nimigu a intro non ddu tenides?

E cando su ratzismu pesat sa conca est una pelea pro non ddi faxer conkistare sa parte ratzionale de su cherbeddu.

E casi semper bi dda fatzo a bincher, ca tengio una curtura antiratzista e–cosa de importu prus mannu puru–non mi dda passo male pro kistiones de dinari e pro is áteras kistiones puru.

Semus totus ratzistas, comente semus totus assassinos potentziales.

Si custu non dd’ischis, tando eja ca ses in perigulu de ti perder.

E tando ita b’at de si spantare biende ca una minoría de gente pagu abbista e/o inniorante, in una positzione sotziale bascia e debbile, est cuntenta pensende ki bi siat gente ki est prus pagu de issos.

Nemos bolet esser in s’urtimu gradinu de sa scala sotziale.

In is annos Otanta de su seculu passadu dd’apo bidu naschende su ratzismu, in Iglesias.

Su ratzismu contras a is nieddos bogio narrer, ca s’atru–contras a is Rom e contras a is “gabillos”–esistíat dae semper, ma nemos ddu tzerriaíat de aici, ca fiat cosa de casi totus e nemos dd’amitíat ca fiat ratzismu.

Fiant is cumpangios de trabballu prus male-pigados a s’acanire contras a is nieddos e a is marokinos (is ambulantes) e contaíant contos de domos donadas a issos a su postu de ddas donare a is Sardos e is contos ki is ratzistas contant in donni logu–in Olanda puru–pro giustificare s’odiu issoro.

Custu ratzismu est fisiologicu: in donnia populu ddoe at esser semper cussu 10%  de persones male-pigadas pro motivos sotziu-curturales o psicologicos ki si nde gosant de tenner calincunu a suta de issos in sa scala sotziale, mescamente de un’átera “ratza”, ca benit megius a ddos regonnoscher.

Ita bi podimus faxer?

Pagu e nudda, biende ki su comunismu est fallidu ke sistema politicu e ke utopia e s’ingiustitzia sotziale non at a sparesser mai in totu.

E de su cristianesimu non nde faeddemus ne-mancu!

E non sunt totus cristianos custos ratzistas?

Su ki si podet e depet faxer est a cumbater sa curtura ratzista e peleare pro tenner prus giustizia sotziale, pro firmare su tantu de is ratzistas a cussu livello fisiologicu.

Tocat a imparare a bi biver impari a su ratzismu, comente amus imparadu a biver impari a sa criminalidade.

Ambos fenomenos ant a esister fintzas a cando esistit s’umanidade.

A dolu mannu.

E su moralismu o s’ipocrisía non serbint a nudda pro ddos firmare.

Serbint de prus “vigilanza” e–candu serbit–repressione.

P.S. Pro su ki pertocat sa repressione: http://www.vitobiolchini.it/2013/08/23/kyenge-a-cagliari-contro-il-razzismo-basta-commenti-intolleranti-su-facebook-sui-blog-e-sui-giornali-si-puo-fare-subito-si-puo-fare-ora/

Spantu ki semus ancora una borta in sintonía.🙂

2 Comments to “Is Sardos ratzistas? Ellus ca no?”

  1. Mi sento in dovere di dissentire. Il razzismo è sempre esistito ed esisterà per sempre. Esistono tanti tipi di razzismo, lo sappiamo bene. Oggi si dice che le razze non esistono. Bene, ciò ha forse ostacolato il razzismo? Non mi sembra. Domani, quando non ci sarà più razzismo razziale, si dirà che le religioni non esistono? La gente troverà sempre qualcosa negli altri per il quale discriminare e ghettizzare. Succede in ogni società, in ogni ambiente, in ogni zona. Si trova sempre la categoria da colpire. A volte però, il cercare di non essere razzisti a tutti i costi, crea una sorta di razzismo al contrario, un autorazzismo lo definirei, che è controproducente e dannoso per tutti. Senza considerare che spesso le stesse vittime del razzismo non fanno che peggiorare la situazione, e soprattutto fanno di tutto per avvalorare le tesi del razzista di turno. Noi sardi siamo un esempio lampante di questo genere di vittime, che del vittimismo ne hanno fatto uno stile di vita. Non vorrei che i vari neri, colorati, rom, musulmani, asiatici orientali e così via, diventino delle vittime e inizino a crogiolarsi nel vittimismo, come certi altri hanno fatto e ci hanno costruito carriere e profitti.
    Siamo vittime anche noi, in misura minore, ma pur sempre vittime, dopotutto non abbiamo scelto di vivere in una società multietnica/multiculturale, ne abbiamo scelto di doverci sobbarcare gli oneri del buonismo radical-chic che ha caratterizzato i governi che si sono succeduti negli ultimi due decenni. Non sono affatto razzista, però, anzi! Le dirò di più! Io darei le case agli immigrati nei quartieri residenziali e nei centri lussuosi delle città, se non altro per vedere quanto invece è razzista chi si fa paladino dei diritti dei “diversi”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: