Come liberare la LSC da Diego Corraine e vivere felici

Bolognesu: in sardu

003-2

Alcuni amici (pochissimi) mi hanno scritto, scontenti della mia dichiarazione di “non riuscita” della LSC, altri (pochissimi e alcuni indesiderati) mi hanno scritto per congratularsi.

Tutti erano un po’ stupiti.

E questo è strano, perché io dico dal 2006, a Paulitatino, che la LSC così com’è non va bene abbastanza e per questo motivo mi sono sempre rifiutato di utilizzarla.

Da anni ho proposto i miei emendamenti e io infatti scrivo in quella che chiamo Grafía Sarda Comuna.

E questo, perfettamente in linea con la delibera regionale di istituzione della LSC: “Fermo restando che intende valorizzare, valorizza e sostiene tutte le varietà linguistiche parlate e scritte in uso nel territorio regionale, la Regione ha ravvisato la necessità, dopo discussioni e confronti sulla lingua sarda durati molti anni, di sperimentare l’uso del sardo per la pubblicazione di atti e documenti dell’Amministrazione regionale.L’oralità nel contatto con gli uffici è fatta salva in…

View original post 988 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: