Alexandra e Diego uniti nella lotta!

477

Alexandra Porcu e il Grande Timoniere, sua eminenza Diego Corraine, sono uniti da una visione comune delll’ortografia.

Come c’è scritto nelle tavole di Mosè: Primo, non avrai altra ortografia che quella italiana.

http://alexandrarrexinisarrexonus.wordpress.com/2014/05/02/lingua-scritta-comuna-standard-e-nazione/

http://limbas.tempusnostru.it/parrere-1.page?docId=2307#.U2dOIw4mQ6A.facebook

 

S’idea ki fatzat a scriet totus a una manera, ma a sighire a faeddare totus comente faeddamus già, ancora non dd’ant cumpresa.

Mistierios de s’evolutzione.

Ah, pro kie non ddi sciíat: “O no la cherent ca cada unu diat chèrrere su “dialetu” (chi in sardu si narat limbàgiu)”

A Munsinnior Diego bi dd’at nadu Deus in su monte Sinai, ca in sardu si narat “limbagiu”.

Su faeddu internatzionale e sardizadu dae semper “dialetu”,  duncas, est una faddina.

Depet esser pro custu ki su sardu est andende in malora.

6 Responses to “Alexandra e Diego uniti nella lotta!”

  1. Semplicemente non possiamo fare come dice lei caro emerito prof..ecc. ecc. insomma, facile capirlo………..Mentre il sardo Logudorese letterario (o Logudorese illustre se vogliamo) ha una perfetta corrispondenza di 1 a 1 con il “Mesania” … tutte le -Z sono facilmente leggibili in -Gi, e viceversa. (es. an(gi)one = an(z)one) nel Campidanese non è possibile.😦 …sappiamo tutti perchè! il sardo meridionale prevede più esiti, FIZU, FIGIU………..FILLU……non ci vuole uno scienziato per capirlo.
    La possibilità quindi che una fantomatica grafia sarda bolognesiana possa essere il santo grall e una farlocca pazzesca che lei continua a propugnarci da tempo. Lei “caro” professore ha più volte cercato di venderci le sue falocche come buone, non vorrei essere cattivo, ma non posso fare a meno di ricordargli l’immensa farloccata della “forma sottostante” insomma…dai…poprexeri.

    F.L.

  2. parlando come si mangia, sarebbe a dire che se scrivessimo tutti solo con le *GI a sa moda de mesania, quando ho la scritta FIGIU, al nord potranno leggere tranquillamente FIZU…e noi ad esempio FILLU…pero…. (seguendo la stessa regola) quando scriviamo ANGIONI allora, (sempre per seguire la regola), dovremo leggere AN(LL)ONI !!! per evitare questo casino nel sud ci dovrebbero essere piu regole grammaticali ed eccezioni, non poche, ma decine e decine di assurde ecezzioni…cosa inutile visto e considerato che basta scrivere ANGIONI FILLU ANZONE FIGIU FIZU come parole diverse (adirittura sinonimi) quali in realtà sono.
    Adesso lei racconterà la stra-farlocca che si unifica nella grafia SOLO la grammatica. Bene! non ci crederà, ma incredibilmente abbiamo lo stesso problema anche con la grammatica!
    bene! Benvenuto nella realtà caro emerito professore.
    Se siamo arrivati al punto che queste cose tocca spiegarle a me…faccia il favore, si tolga il capello da Napoleone tiri fuori la mano dalla giacchetta e cominciamo a ragionare.
    Fotografare mulini a vento forse non è così salutare.
    F.L.

  3. Tonto io?, hehe certo, mi aspettavo qualcosa di simile…facile insulto, ma, non capisco, in malafede perchè? lo crede veramente? o forse sa benissimo che ho ragione?
    Comunque grazie anche questa volta per la sua non risposta, come sempre le sue NON-risposte, sostituite egregiamente da “tonto” “stupido” “burrincu” ecc. coloriscono il tutto, e la fanno apparire quasi, e dico quasi un simpaticone. Naturalmente entrambi sappiamo che non è cosi.

    F.L.

Trackbacks

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: