La sardofobia della giunta degli oreris colpisce ancora

Claudia-Firino-84

Scommettiamo che adesso diranno che non è colpa loro?

Del resto è, in un certo modo, vero: la sardofobia è una sindrome che si contrae da bambini.

Quando ti rendi conto che i tuoi genitori, sardofoni, con te parlano una lingua che non padroneggiano.

Allora, tu, bambino, pensi: “Deve essere davvero una vergogna, conoscere il sardo!”

Tre quarti dei problemi della Sardegna viene dalla sardofobia delle classi dirigenti sardignole.

Odiano se stessi e la Sardegna.

E questa giunta è la più sardofoba mai vista.

Adesso diranno che non è colpa loro se “L’opzione per la lingua sarda nei modelli scolastici di pre-iscrizione è sparita.” (http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=26315)

La colpa è sempre figlia illegittima.

Ma nessuno potrà negare che questa giunta abbia–usiamo pure un eufemismo–trascurato la questione della lingua.La penultima perla è il mancato rinnovo del contratto con l’università di Edinburgo per il progetto sul bilinguismo.

“Il bilinguismo? Fa bene al cevello!” titolava l’Unione.

Appunto: vogliono evitare di perdere altri voti.

I soldi per l’insegnamento del sardo dirottati da altre voci, ma sempre dai finanziamenti per il sardo.

E adesso il regalino finale: se le famiglie non posso innoltrare la domanda, non si spenderanno neanche quelli.

Il sardo deve morire, per questi italiani che non hanno imparato il sardo “perché non me l’hanno insegnato”.

E dire che sono gente studiata.

Come sardi sono morti e vogliono trascinarci tutti con se.

Allora, mi chiedo se l’Assessore al Nulla abbia una spiegazione per la sparizione dell’opzione per il sardo nei moduli scolastici.

Una spiegazione che non sia la pilatesca risposta: “Non spettava a me a me inserirla!”

4 Comments to “La sardofobia della giunta degli oreris colpisce ancora”

  1. Mi dispiace correggerti. La Giunta de is oreris era quella precedente. Questa è l’agGiunta Pigliaru. Lo stream è lo stesso, ma la caratterizzazione diversa.

  2. Sa beridadi est ca sa 482/99 est fata mali ca s’art.4 c 5 narat prus o mancu ca ‘i genitori comunicano alla scuola se vogliono che venga insegnata la lìngua della minoranza ai figli’. A s’acabu de su 2012 sa RAS iat arriciu unus 130 delìberas de consillus comunalis de totu sa Sardìnnia chi pediant apuntu a sa RAS chi s’essit impònnia cun sa diretzioni didàtica regionali po chi essit postu is mòdulus po su sceberu de su sardu (aici cumenti si fait po sa religioni). In su 2013, assessori Milia, sa direz. Didàtica iat postu una genia de mòdulu po su sceberu. Ma in is annus infatu no s’est fatu nudda. Cussas 130 delìberas ddas at arricidas Firino puru (po mèdiu de sa dirigenti). Imui si ddas torraus a imbiai..

  3. Po nai sa beridadi sa L482/99 est fata mali ca a s’art. 4 c.5 narat prus o mancu ‘i genitori comunicano alla scuola se vogliono avvalersi dell’insegnamento della lingua della minoranza per i figli’. Aici sa RAS a s’acabu de su 2012 iat arriciu unas 130 delìberas de  consillus  comunalis de totu sa Sardìnnia. Custas delìberas pediant a sa RAS de s’imponni cun sa diretzioni scolàstica regionali po chi essit postu custus mòdulus a s’ora de s’assentadura de is fillus a scola. In su 2013 – assess RAS Milia – sa RAS iat agatau un acòrdiu cun custa direz.scolast. e iat postu una genia de mòdulu, no andat beni beni, ma po incumentzai ge faiat. In is annus infatu prus nudda. Custas 130 delìberas formau pdf ddas at arricidas Firino puru po mèdiu de sa dirigenti Piga. Imui si ddas torraus a imbiai. Chi circaus in google ‘adempimenti L 482’ calincuna de custas delìberas incapas arrennesceis a dd’agatai.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: