L’assessora al nulla virgola poco poco

3232.75862069 euro a ogni scuola che abbia presentato un progetto di insegnamento del sardo.

Questo è il regalo di Natale che l’assessora al nulla–massì: nulla virgola poco poco–ha fatto alla lingua: http://www.sardiniapost.it/cronaca/lingua-sarda-bando-750mila-euro-linsegnamento-nelle-scuole/

Come ha commentato Giuanna su FB: “3milla euros a iscola. in pratica cun cussu dinare podent pagare sa bidella pro frastimare in sardu.”

Perché non scrivo quasi mai più nel blog?

Perché scrivere sempre le stesse cose è noioso e frustrante.

Firino non si smentisce mai: passerà, ma non alla storia.

Un nulla che produce nulla virgola poco poco, quando va bene.

Assessora in una giunta di troddius petonaus, con un assessore “indipendentista” all’umorismo involontario.

Tutte cose già dette.

No, stavolta me la prendo con i nazionalisti sardi.

I cavalieri inesistenti del nazionalismo e del sedicente indipendentismo.

Altri nulla virgola poco poco.

Spacciatori di aria fritta al pari di Sedda e Maninchedda.

Illusi che un giorno i sardi–eja, quelli con un’identità e una coscienza nazionale sempre più spappolata e indistinguibile da quella italiana–li seguiranno.

Amigos stimados, sa natzione est unu fraigu, una tecnologia sotziale, ma bosáteros ancora non dd’ais cumpresu.

Est a trabballare pro s’identidade e, tando, pro sa lingua: sinono sardos in pagos annos non bi nd’at aer prus.

Inue sunt is atziones contras a custu impiastru de assessora, qui est acabbende de ochire su sardu?

Nudda seis e nudda faeis.

In bonora!

 

Advertisements

3 Comments to “L’assessora al nulla virgola poco poco”

  1. In s’interi sighint sas prèigas de sos giornalistas: “Ma quale sardo? Se su sardu est unu, chi decide chi tra le varie lingue sia quello giusto? Il logudorese, il campidanese, il gallurese, il tabarchino?”
    http://www.sardegnablogger.it/poche-parole-si-dice-libellula-sardo-giampaolo-cassitta/
    http://www.sardegnablogger.it/poche-parole-si-dice-libellula-sardo-sardo-giampaolo-cassitta/

  2. “La considerazione che mi viene subito in mente è questa: adesso capisco perché gli indipendentisti non riescano mai ad avere un’unica linea politica. Parlano, davvero, lingue diverse. La domanda vera è però un’altra: in poche parole quale termine unico si può utilizzare per dire “libellula” in sardo?”

    Custu giornalista s’est unfradu ca a su caddu de abba in italianu li podet nàrrere solu “libellula” e “cavalocchio” (http://www.treccani.it/vocabolario/libellula_(Sinonimi-e-Contrari)/). Sa richesa de su sardu est un’infadu, sos geosinònimos una pelea e tando issu che bolet cròmpere a unu “termine unico” pro su caddu de abba.

    P.S.: Apo chircadu, semper in Treccani, carchi sinònimu de “monolinguismo”: non nd’apo agatadu.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: