Archive for February, 2018

February 18, 2018

Su carrabbusu e sa lingua

Afbeeldingsresultaat voor carrabusu

Punto 8. Parità linguistica La Sardegna è una terra con un patrimonio linguistico enorme, che è una ricchezza per tutti. è un bene comune. Per quanto riguarda il sardo, si deve difendere e migliorare il processo di standardizzazione di una lingua sarda scritta comune, nel rispetto pieno della lingua parlata. Bisogna applicare in Sardegna, così come in altre parti civili d’Europa, la Carta europea delle lingue regionali e minoritarie, che l’Italia – ultima insieme a Francia e Grecia – non ratifica, chiedere competenza statutaria e revisione della legge 482/99.” 

Tando pro me non ddoe at prus duda peruna: Si ses sardu e si boles amparare sa lingua sarda, tocat a imbistire in su Carrabbusu.

Autodeterminatzione est una coalitzione e–ddu naro craro–in mesu ddoe at puru gente qui deo ia a fuliare a is porcos e propriu pro sa quistione de sa lingua.

Ma su puntu 8 de su programma issoro faeddat craru: sa LSC est unu puntu pro andare a innantis, non unu puntu de arribbu.

Duncas deo lasso ruer is obbietziones mias: su Carrabbusu est s’unica lista qui tenet sa lingua in su programma e is positziones issoro sunt is mias puru.

Is positziones mias ddas connoschides dae ora: serbit una norma scrita de su sardu qui permitat pronuntzias diferentes, lassende su lessicu libberu. Sende qui sa LSC esistit e qui medas in cabu de susu dd’ant atzetada, si podet partire dae sa LSC e arribbare a s’obbietivu nostru cun pagos emendamentos.

Deo, su Carrabbusu, dd’apo a siguire a trabballare de strumbu a subra de custa quistione e imbito a is amigos qui stimant sa lingua nostra a faer sa propriu cosa.

Is qui bolent sa cosa perfeta dae s’incumentzu ant a accuder a si nche morrer innantis de arribbare a logu.

Advertisements
February 11, 2018

Cagallone lui e merde i suoi spettatori

Afbeeldingsresultaat voor daverio

È vero che è crudele infierire su un poveraccio che gira ancora con la cravatta della Prima Comunione, ma mi sono rivisto il filmato del critico d’arte–e mettilo da parte!–e devo dire qualcosa sugli spettatori del programma in cui Philippe Daverio ha definito i pastori di Gallura come i “meno evoluti tra i cristiani”.

Nel video si può vedere una crapa pelata che, alle parole di Philippe, fa una smorfia che potrebbe essere una risata trattenuta o un sorriso di commiserazione.

God knows!

Daverio combatte il razzismo anti-arabo con il razzismo anti-sardo e questa è l’unica reazione: ambigua, oltretutto.

Che merde, questi spettatori: merde italiane.

Non sanno un cazzo dei pastori “galluresi”.

Non sanno che per tradizione i Galluresi non allevano pecore, ma mucche, e che i pastori (di pecore) presenti in Gallura sono Sardi provenienti da altre regioni della Sardegna.

Non sanno nulla della storia della Sardegna.

Il cagallone affarffallato forse qualcosa la sa, ma riesce soltanto a parlare delle belve piemontesi:

Non dice nulla–lo storico affarfallato–non dice nulla dei moti angioini e della sfortunata rivoluzione antifeudale sarda: guidata dal grande rivoluzionario Giovanni Maria Angioy e la seconda in Europa, dopo quella francese.

Questa merda di uomo usa la Sardegna per parlare (bene) delle belve piemontesi prima e italiane poi.

Se i Sardi non avessero trovato sulla loro strada quelle merde sanguinarie dei Savoia, che hanno soffocato con la tortura e la forca la loro rivoluzione, la Sardegna si sarebbe liberata dalla barbarie feudale (dei Piemontesi) ben prima della penisola italiana.

E questa merda di uomo ci addita oggi come paradigma dell’arretratezza e della barbarie.

Uno storico della Sardegna che ne ignora la storia?

Una merda, insomma.

E i suoi spettatori italiani?

Merde.

Compresi quegli intellettuali “de sinistra” che si sbragano contro il razzismo, quando questo non è indirizzato contro i Sardi.

Merde italiane.

 

 

 

 

 

 

February 9, 2018

Philippe Daverio? Una merda

Se dovessi definire cosa sia un intellettuale, direi che lo è una persona che sappia abbastanza da rendersi conto di tutto quello che non sa.

Philippe Daverio è un intellettuale.

Per cui non è possibile che non si renda conto di non sapere niente dei pastori sardi e, probabilmente, dei Sardi.

Ciononostante, definisce i pastori sardi come i “meno evoluti” fra i cristiani.

Lasciamo stare il problema di quanti pastori sardi oggi si considerino cristiani.

Rimane il problema dell’affermazione fatta da Daverio su una realtà che non conosce.

Perché un intellettuale si espone a questo rischio?

Perché gioca sul sicuro.

Perché è una merda.

Contando sul razzismo italiano, Daverio ha spiegato ai telespettatori il suo punto di vista sull’Islam.

Infatti, solo i Sardi si sono incazzati e anche poco.

Daverio, dicevamo, gioca sul sicuro.

Gli Italiani sono delle merde e Daverio li rappresenta benissimo.

February 2, 2018

Unu carrabusu gabillu?

–Is carrabusus scriint in gabillu schetu!

–Mabbai!

–La!: “IN S’ISCHEDA ELETORALE B’AT UNA SARDIGNA EBBIA, EST AUTODETERMINATZIONE, TOTU SU RESTU EST ITALIA. SU 4 DE MARTU TOCAT DE SI AMMENTARE CHIE SEMUS, ITE SEMUS E DAE UE BENIMUS E DETZIDERE A UE CHERIMUS ANDARE.”

Est pagu cosa, ma cussu MARTU ponet custu testu fintzas prus agoa de sa LSU.

Pro s’àteru tocat a narrer qui su Carrabbusu unu fraguixeddu de gabillu giai ddu tenet.

E custu est unu perigulu mannu.

Custu testu forsis iat a boller esser scritu in LSC, ma cun custa cosa puru is carrabbuseddos depent abarrare atentos.

Sa LSC non est su standard ufitziale de su sardu.

Non est un’impiegadeddu de sa RAS qui podet detzider una cosa de aici: cussa est una detzisione politica e perunu guvernu sardu ancora dd’at pigada.

Fende sa parte qui sa LSC siat su standard de su sardu, is carrabbuseddos si ponent contras a cussa majoría manna de Sardos qui sa LSC–furriada a LSU dae Corraine e Corongiu–non dda bolet.

A ponner infatu a Corongiu non mi paret una cosa abbista.

Immoe tocat a ponner in craru cales sunt is positziones de su Carrabbusu a pitzos de sa quistione de sa lingua.

Is carrabbuseddos sunt giai in una positzione difitzile meda e, si si lassant identificare que su partidu de is Gabillos, sa cosa at a acabbare male meda pro issos.